L’ex Pazzi indica la via: “Squadra e società, riconquistate il pubblico”

Lui alla Samb ha lasciato ricordi bellissimi, con una tifoseria che ne ha apprezzato l’atteggiamento dentro e fuori al campo. Parliamo di Cristian Pazzi, bomber che aveva trascinato i rossoblù alla promozione in Serie C, poi cancellata dalle note questioni societarie post Recanati.

 

Intervistato dal Resto del Carlino, Pazzi ha parlato del momento della Samb, dando anche preziosi consigli:

 

La Samb deve solamente ricompattarsi, nella stagione in cui vincemmo la Serie D sul campo ci furono delle contestazioni anche verso di me, poi ebbi la forza di guadagnarmi la stima della città giocando un girone di ritorno importante e segnando anche il gol decisivo a Recanati. Se avessimo mollato, però, nulla di tutto ciò si sarebbe avverato, quindi sono sicuro che pure quest’anno il peggio passerà.

 

Per la Samb di oggi è troppo importante mantenere la categoria, la partenza è stata molto difficile ma basta una vittoria per svoltare tutto. La squadra deve fare gruppo, il campionato è lungo e alcuni uomini di esperienza devono prendere per mano la situazione. A San Benedetto non è facile giocare quando le cose non vanno, i giocatori e la società devono essere capaci di riconquistare il pubblico per ricreare entusiasmo. Il modo migliore per farlo? Portando a casa 3 punti”.

Commenti

comments