Cenciarelli sulla quarantena: “Sto imparando a conoscermi meglio, libri e niente PlayStation”

Cenciarelli

Diego Cenciarelli, intervistato telefonicamente dall’ufficio stampa rossoblù, ha parlato di come sta vivendo la sua quarantena a San Benedetto del Tronto.

“In questi strani giorni siamo diventati più casalinghe che calciatori (ride ndr). Playstation? No, preferisco trascorrere del tempo con un buon libro. In questo periodo di solitudine forzata sto imparando a prendermi cura di me stesso, a conoscermi e a capirmi meglio.

Spero di poter tornare a fare il calciatore a tutti gli effetti quanto prima e a ritrovarmi al campo con i miei compagni. Questo vorrà dire che questo brutto periodo sarà ormai alle spalle anche se il futuro per il mondo calcio si preannuncia molto complicato”.

Commenti

comments