Gentilini, altro ex in ansia: “Samb, incrociamo le dita”

Gentilini

L’ex centrocampista rossoblù Augusto Gentilini si accoda alle recenti interviste di Fanesi e Vecchiola, esprimendo il suo disappunto per le difficoltà della Samb:

“Ogni estate c’è da tribolare, ma speriamo che tutto vada a finire in maniera positiva. Dalle dichiarazioni del presidente Roberto Renzi dei giorni scorsi sembrava che le cose volgessero nel migliore dei modi, ma purtroppo di queste storie San Benedetto ne ha vissute tante. Ora non ci resta che sperare e incrociare le dita”.

Eppure quest’anno c’era tutto il tempo per programmare:

“La stagione era finita bene e si poteva ripartire da un’ottima base, stavolta c’era tutto il tempo per programmare il nuovo campionato. Entro questa settimana deve venire fuori qualcosa di chiaro, ma purtroppo a San Benedetto è sempre la stessa storia. Non mi aspettavo una situazione del genere e invece rieccoci qua, voglio solo sperare che Renzi in questi giorni stia risolvendo tutto in silenzio per il bene della Samb”.

Per Gentilini 31 partite con la maglia rossoblù e un gol memorabile nella Serie B 1982-1983, prima di spiccare il volo verso la A.

 

Commenti

comments