Qui Notaresco, emozioni da ex per De Patre: “Sogno sempre la Samb”

De Patre

Tiziano De Patre, ex giocatore rossoblù (1992-1994 con 7 gol in 50 presenze) e ora allenatore del Notaresco, presenta così la sfida di mercoledì che vedrà i suoi ragazzi ospiti della Samb al Riviera delle Palme (ore 18.30):

“La Samb è un grandissimo avversario e reciterà un ruolo da protagonista in campionato, quindi incontreremo sicuramente delle difficoltà. Giocare a San Benedetto è particolare e per farlo ho addirittura lasciato il primo posto in Serie B con il Venezia. La piazza rossoblù mi ha sempre affascinato. Rosa attuale? I nomi che hanno loro non li ha nessuno”.

De Patre (out per squalifica) torna sull’estate 2015, quando Moneti lo chiamò per diventare allenatore rossoblù, prima del ribaltone dovuto al cambio di presidenza con Fedeli:

“Fu un fulmine a ciel sereno quel cambio di proprietà. È legittimo che chi arriva porti i suoi uomini di fiducia, ma mi è dispiaciuto andare via perché si stava costruendo qualcosa di importante. Però mai dire mai nella vita, sogno sempre di allenare la Samb”.

Commenti

comments