Samb, stangata e porte chiuse a Campobasso: una giornata per Sirri, Lauro e Barberini

Sirri

Tutto purtroppo come previsto, la stangata del Giudice Sportivo verso la Samb dopo la burrascosa domenica di Chieti è puntualmente arrivata.

Ufficializzato un turno di squalifica a mister Maurizio Lauro (“per proteste nei confronti dell’arbitro”), al capitano Alex Sirri (stessa motivazione) ed al centrocampista Christian Barberini.

Quattro, invece, le giornate di stop per il preparatore atletico Paolo Amadio (“allontanato per proteste nei confronti del direttore di gara, alla notifica del provvedimento disciplinare rivolgeva espressione offensiva all’indirizzo del medesimo ufficiale di gara”).

Infine, inibito fino al 20 febbraio 2024 il team manager Giuseppe Marzetti (“allontanato nel corso del secondo tempo per avere rivolto espressioni irriguardose all’indirizzo della terna arbitrale, al termine della gara reiterava la condotta con termini offensivi e intimidatori”).

A corredo anche 600 euro di multa alla società “per avere propri sostenitori, nel corso della gara, lanciato due petardi nel settore loro riservato e due fumogeni sul terreno di gioco”.

Intanto, il Giudice Sportivo ha inflitto al Campobasso una gara a porte chiuse (la prossima con la Samb il prossimo 3 dicembre) “per essere, nel corso del secondo tempo, due persone non identificate ma chiaramente riconducibili alla società, entrate nel recinto di gioco e rivolto espressioni offensive all’indirizzo del direttore di gara”.

Commenti

comments